Bayern, rottura Lewandowski-Ancelotti: "Robert mai così deluso"

Share

Bayern, rottura Lewandowski-Ancelotti:

"Si aspettava il sostegno della squadra". A chiarire la sua posizione è stato l'agente Maik Barthel che ha espresso i malumori del bomber polacco attraverso un'intervista al magazine Kicker: "Robert mi ha detto che non ha ricevuto l'appoggio necessario e che l'allenatore non lo ha convocato per l'ultima partita, quella che lo avrebbe potuto far diventare capocannoniere". Era deluso come mai prima. Ronaldo e' intenzionato a lasciare Madrid dopo le accuse della giustizia spagnola su una presunta evasione fiscale, e dal Psg al Manchester United molti club sono stati accostati a un possibile trasferimento, che comunque sarebbe plurimilionario.

Qualcosa di molto simile a una rottura: le parole dell'agente di Robert Lewandowski sono più di un campanello d'allarme per il Bayern Monaco.

A margine della stagione appena conclusa con il suo quarto titolo di Germania in carriera - il secondo consecutivo con il Bayern - sembra che ci sia qualche crepa tra Lewandowski e il resto della squadra. "Sperava davvero che il club potesse aiutarlo in questo obiettivo".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.