Virginia Raffaele presenta Facciamo che io ero: le novità dalla conferenza stampa

Share

Virginia Raffaele presenta Facciamo che io ero: le novità dalla conferenza stampa

Si intitolerà "Facciamo che ero io" il primo One Woman Show di Virginia Raffaele che ci farà compagnia per quattro puntate su Rai2, a partire dal prossimo giovedì 18 maggio in prima serata alle ore 21.20 per poi proseguire la sua programmazione nei mercoledì successivi: il 24 e il 31 maggio e l'ultimo appuntamento andrà in onda il prossimo 7 giugno. "Un varietà contemporaneo", con tre piste come al circo, a ricordare "le mie origini, i miei nonni, l'avanspettacolo", dove si alterneranno sue storiche maschere, da Ornella Vanoni a Sabrina Ferilli, ma anche nuovi personaggi (a Cinecittà d'obbligo "una citazione su Fellini").

La vera sorpresa però di Facciamo che io ero sarà Virginia che "interpreterà" Virginia, quando si spoglierà dei trucchi speciali e, "interpretando" se stessa, interagirà con pubblico e ospiti, divertendo e divertendosi con duetti musicali, sketch e monologhi. In seguito è intervenuta anche la Dallatana che ha espresso la sua stima nei confronti dell'artista romana: "Voglio condividere una soddisfazione, sono certa che tutti vogliano lavorare con Virginia e sono felice lei abbia scelto Rai due. La qualità è legata alla scrittura, questo intrattenimento necessita infatti di una lunga lavorazione". Intorno al lei, ruoteranno sul palco anche tanti compagni di avventura che hanno segnato le tappe più importanti della sua carriera. Quali altri personaggi dello spettacolo saranno interpretati dall'inimitabile Virginia Raffaele? Anche la direttrice del secondo canale di punta della Rai ha espresso la sua gioia nell'avere una donna di così spessore e talento, che fa ridere ma anche pensare, adatta quindi per un programma di cultura e di servizio pubblico.

Non mancheranno i suoi personaggi più amati, come quello di Carla Fracci, su cui l'attrice - spiegando come sceglie i personaggi da parodiare - ha raccontato un divertente aneddoto in merito a come sia riuscita a carpire involontariamente aspetti certo poco immaginabili della diva della danza classica italiana. Sto studiando - aggiunge Virginia- un passo a due con Roberto Bolle che sarà tra gli ospiti.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.