Tonno avariato, oltre a Senigallia intossicati anche in Spagna, Portogallo e Germania

Share

Tonno avariato, oltre a Senigallia intossicati anche in Spagna, Portogallo e Germania

Allarme tonno avariato per rischio di sindrome sgombroide, ma di cosa si tratta?

Il Ministero della Salute italiano ha diffuso anche nel nostro Paese l'allerta del Ministero della Salute spagnolo, in merito a tonno avariato messo in commercio dalla ditta spagnola Garciden. Finiti al pronto soccorso, ora sono fuori pericolo.

La sindrome sgombroide è una patologia che deriva dall'ingestione di pesce alterato che contiene istamina.

Anche se le autorità italiane hanno provveduto al sequestro delle partite di tonno tossiche, "come raccomandato dal Ministero della Salute Spagnolo AECOSAN nella nota sopracitata, considerando che dalle nuove informazioni ricevute il 12 maggio il tonno potrebbe comunque essere stato venduto allo stato sfuso in piccole quantità e in diversi formati nelle pescherie o in negozi che vendono al consumatore finale, si invita chi avesse acquistato tonno fresco, a partire dal 25 aprile 2017, a contattare gli esercizi di vendita dove lo hanno acquistato per verificare se trattasi del prodotto commercializzato dalla ditta spagnola (Garciden) e, in tal caso, a non consumarlo", avverte il Ministero della Salute. "Il dipartimento di Prevenzione della Ulss4 si associa ai consigli del ministero italiano della Salute e precisa che al momento non è correlabile al caso dei due trevigiani intossicati i giorni scorsi in una località balneare veneziana - si legge nel comunicato - Sono infatti ancora in corso le analisi per cercare di capire l'esatta origine della tossinfezione". Questa è facilmente riconoscibile, in quanto provoca numerosi sintomi che vanno dalla cefalea alla nausea, crampi addominali, eritemi, arrossamento della pelle, abbassamento della vista, tachicardia e diarrea.

Non sono ancora arrivate conferme ufficiali al riguardo, ma sembra che alcuni casi si siano verificati anche in Italia, in soggetti che hanno dichiarato di aver consumato del tonno.

Tutti sintomi che le persone coinvolte avrebbero provato, esattamente come è avvenuto a due fratelli di Treviso, che dopo aver mangiato della semplice pasta con il tonno presso un ristorante, sono stati ricoverati per sospetta intossicazione alimentare.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.