Serie A Fassone: "Donnarumma? Ingaggi più alti per un grande Milan"

Share

Serie A Fassone:

"Gli investimenti nella stagione 2017/18 saranno importanti perché la squadra va rinforzata, dobbiamo essere immediatamente competitivi". Siamo molto contenti, dopo le chiacchiere informali con lui temevano di svegliarci da un sogno, questo trattamento non lo vedevamo da anni. "Fassone ha lasciato intendere che il Milan è pronto a fare tutto ciò che sia ragionevolmente possibile, senza rincorrere richieste assurde - ha raccontato Giuseppe La Scala, vicepresidente dell'Associazione piccoli azionisti Milan - E ci ha detto che entro il 3-4 luglio, quindi in tempo per il raduno, intende mettere i i 2/3 dei nuovi acquisti a disposizione di Vincenzo, confermando quindi che Montella resterà l'allenatore del Milan". Il nuovo corso è iniziato da poco più di un mese e la società di via Aldo Rossi sta provando a sistemare quanto prima le cose anche in sede di mercato. Fassone che a breve spera di incontrare l'agente Mino Raiola per la questione Donnarumma ha le idee chiare: "Nell'ultimo anno il calo del monte ingaggi ha coinciso con un calo dei risultati sportivi che non sono stati di primissimo livello".

I conti della società: "Il bilancio sarà brutto anche nel 2017 e 2018, torneremo a vedere la luce tra tre anni, perchè investiremo molto nella campagna di rafforzamento". Segnali di apertura, dunque, ad un ritocco importante del contratto di Donnarumma per provare a trattenere il portiere. "Ma ho rassicurato tutti che ci sarà un tetto e che non ci potremmo esporre in maniera esagerata". Certo, Fassone ha risposto puntualmente ad ogni punto, dai costi di struttura al progetto stadio. La pianificazione e l'intenzione del club e' quello di valutare una modifica sul piano strutturale, del quale abbiamo gia' accennato al sindaco di Milano nell'incontro di dieci giorni fa. Il dirigente rossonero non ha parlato espressamente di un nuovo stadio, ma ha parlato genericamente di un impianto ci circa 50/60mila posti (che sia San Siro o uno nuovo) capace di produrre ricavi doppi rispetto ad esempio allo Juventus Stadium. "Sono due i concetti principali - ha sottolineato Fassone nell'intervista ripresa da milannews.it -".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.