Pjanic: "Juventus macchina da guerra"

Share

Pjanic:

Ha saltato la finale di Coppa Italia contro la Lazio per squalifica, ma ha disputato sin qui una buonissima stagione e sarà sicuramente presente nella finalissima di Champions League contro il Real Madrid, in programma a Cardiff il prossimo 3 giugno. Sul calciatore c'è poco da dire, è fenomenale, con la sua semplicità fa sembrare bello e facile ciò che è difficile: è un esempio da seguire ed è fantastico. Rispettiamo molto il Crotone che ultimamente sta ottenendo ottimi risultati e lotterà con tutte le forze.

Pjanic ha spiegato qual è il segreto della Juve: "La società ha costruito un mix di gente esperta che ha già vinto tutto e di giocatori che hanno una grande fame di successo". Proprio la voglia, la serietà dei giocatori più esperti è impressionante, si vince grazie a questa mentalità. Non lo abbiamo ancora vinto, ma vogliamo farlo domenica. Come ha detto il mister una volta, quest'anno siamo stati una squadra di killer, macchine da guerra.

BUFFON E ALLEGRI - Il "triplete" è il sogno e se dovesse arrivare Gigi Buffon avrebbe qualche chance in più per portare a casa il Pallone d'Oro. "Servirà una grande Juve e sono sicuro che andremo in campo con la massima concentrazione per chiudere il discorso scudetto in casa, davanti al nostro pubblico". "Domina da anni, è una leggenda e mi auguro che possa farcela", ha proseguito Pjanic. Poi aggiunge: "Il mister ha consolidato un gruppo forte". Con lui i giocatori hanno un ottimo rapporto. Per fare una stagione del genere serve che tutto sia perfetto ed è merito di tutti. "All'inizio forse il nostro gioco non era brillante, ma abbiamo sempre ottenuto risultati e con il passare del tempo è cresciuta la fiducia, abbiamo imparato a conoscerci e siamo migliorati".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.