Pescara, travolto e ucciso da un treno l'ex sindaco Pino Ciccantelli

Share

Pescara, travolto e ucciso da un treno l'ex sindaco Pino Ciccantelli

Da mezzogiorno di oggi è interrotto il traffico dei treni sulla linea ferroviaria adriatica Ancona-Termoli perchè un uomo di età apparente intorno ai 70 anni è stato investito da un Frecciabianca Milano-Lecce in transito alla stazione di Francavilla al Mare (Chieti), sul binario 1. Secondo le prime informazioni, l'ex primo cittadino si sarebbe gettato sui binari. Pino Ciccantelli e' stato un amico ed un punto di riferimento sia politico che personale. Tra marzo e aprile sono morti altri due ex sindaci: Carlo Pace, deceduto il 28 marzo dopo essere stato investito da un'auto, e Nevio Piscione il 14 aprile a causa di una malattia.

Dalle 15.10 sta tornando progressivamente alla normalità la circolazione ferroviaria fra Pescara e Ortona (linea Ancona - Termoli), sospesa dalle 11.50, e poi parzialmente riattivata alle 12.50, per l'investimento di una persona a Francavilla al Mare. "Abbiamo fatto parte entrambi della direzione provinciale della DC pescarese all'inizio degli anni '90, e lì ho potuto apprezzarne le doti umane e l'acume dell'analisi".

Al momento non si hanno ulteriori dettagli sulla vicenda. Dagli accertamenti della Polfer si avrà modo di definire con esattezza quanto accaduto.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.