Pensioni, Inps: per statali salgono a 1.828,27 euro al mese

Share

Pensioni, Inps: per statali salgono a 1.828,27 euro al mese

La distribuzione delle pensioni della Gestione dipendenti pubblici, vigenti all'inizio di quest'anno, per categoria e classi di importo mensile mette in evidenza che il 17,5% delle pensioni pubbliche ha un importo mensile inferiore ai 1.000 euro, il 50,9% tra 1.000 e 1.999,99 euro e il 23,4% di importo tra 2.000 e 2.999,99; l'8,3% ha un importo dai 3.000 euro mensili lordi in su.

Dall'analisi delle ripartizioni per singola Cassa, calcola ancora l'Inps, emerge che il 59,2% dei trattamenti pensionistici (1.682.284) è erogato dalla Cassa Trattamenti Pensionistici dipendenti Statali (CTPS), seguita dalla Cassa Pensioni Dipendenti Enti Locali (CPDEL) con il 37,6% (1.070.414), mentre le altre casse si dividono il rimanente 3,2% del totale.

Secono l'Inps il 56,4% delle pensioni serogate sono di anzianità o anticipate, con importi complessivi annui pari a 41,98 miliardi; il 13,6% sono pensioni di vecchiaia per un importo complessivo di 11,18 miliardi; le pensioni di inabilità sono l'8,1% e il restante 22% è costituito, complessivamente, dalle pensioni erogate ai superstiti di attivo e di pensionato. E' facile immaginare cosa accadrebbe tra una decina di anni se non si invertisse il trend: un sorpasso dei pensionati su dipendenti pubblici, con tutte le conseguenze del caso sulla struttura di quella componente della spesa previdenziale.

L'importo medio mensile di queste pensioni, considerando la gestione nel complesso, è pari a 1.246 euro; singolarmente, invece, per i lavoratori dello spettacolo è pari a 1.220 euro, per agli sportivi professionisti a 1.887 euro.

Le pensioni a carico della Gestione ex Enpals in vigore all'inizio del 2017 sono 57.008 (in calo dell'1,1% rispetto alle 57.637 di inizio 2016), di cui 54.750 (il 96% del totale) a carico della gestione dei lavoratori dello spettacolo e 2.258 (il 4%) a carico del fondo degli sportivi professionisti. Infatti, mentre per i lavoratori dello spettacolo il numero delle prestazioni e l'importo complessivo annuo sono diminuiti rispettivamente dell'1,3% e dello 0,9%, per gli sportivi professionisti l'andamento è opposto, con un incremento del 5,4% del numero di pensioni e del 7,2% dell'importo complessivo annuo in pagamento.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.