Pedrosa stacca tutti Rossi è solo decimo

Share

Pedrosa stacca tutti Rossi è solo decimo

Consigliamo infine di accedere al sito ufficiale della Motogp, all'indirizzo www.motogp.com, dove dovrebbe essere garantita la copertura live timing delle prove con numerosi aggiornamenti sulla giornata di test a Jerez 2017.

E contento è anche Marc Marquez, secondo alle spalle del compagno di team oggi: "Sono davvero contento del risultato di oggi, la pista qui a Jerez non rientra tra quelle più adatte al mio stile di guida". Molto più semplicemente il giusto set-up abbinato ad un innalzamento drastico delle temperature (41°C) nel corso della gara ha finito per favorire la moto di Tokyo. Inoltre la classe di Dani ha fatto la differenza. Oltre a provare la nuova gomma che Michelin ha portato per i test, la specifica con carcassa più rida, la 070, entrambi hanno provato un nuovo telaio che non pare aver risolto i problemi in ingresso di curva. Nessuno prima dell'inizio del weekend avrebbe puntato un euro su di lui. "E ora ci sono 4 piloti in 10 punti...".

Per chi non fosse abbonato, invece, avrà la possibilità di seguire la gara in diretta streaming su NowTv, portale che permette di acquistare solo un singolo evento da seguire direttamente sul proprio browser.

Parlando delle moto di Iwata è chiaro che il ragionamento è duale alla Honda: messa a punto completamente sbagliata e sfruttamento degli pneumatici lontano dall'ideale. E' pur vero che nelle prime tre gare ha ottenuto tre podi (pur sempre lontano dalla vittoria), ma Jerez è stato un disastro e potrebbe non essere l'unico in questa stagione, se non si troverà un'uscita d'emergenza. Ma che cosa è accaduto al Top Gun del Motomondiale ed al Dottore? In difficoltà per tutto il week-end, la piazza 5 al traguardo si può definire grasso che cola. Difficile trovare un'altra spiegazione. Ricordiamo che saranno 27 giri.

Vinales, infatti, ha chiuso la sessione con il miglior tempo di 1'38 " 635 ed ha completato 84 giri.

Dietro di loro un sorprendente Johann Zarco (Monster Yamaha Tech 3), che riesce ad arrivare davanti alle Yamaha ufficiali, fortemente in crisi con Vinales solo sesto e Rossi addirittura decimo.

Non c'è niente da fare: Jerez è per Lorenzo un'oasi di felicità. La gara è stata lenta e questo mi ha permesso di mantenere il ritmo per tutta la distanza, mentre gli altri lo hanno addirittura calato.

3/27 - Super show di Zarco che supera tre avversari e conquista il terzo posto.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.