Manchester, cinque arresti: l'attentatore "potrebbe non aver agito da solo"

Share

Manchester, cinque arresti: l'attentatore

In un'intervista con l'agenzia Usa qualche ora prima, l'uomo aveva riferito di un suo recente incontro a Tripoli con il figlio, aggiungendo che le autorità britanniche non lo avevano ancora contattato.

E a Manchester monta sempre più la rabbia tra la popolazione per quello che viene considerato il più grave attacco in Gran Bretagna fin dal 2005 quando furono colpite le metro e i bus di Londra. Il fratello di Abedi era stato messo in stato di arrestato ieri. Il 24 maggio un raid della polizia e delle forze speciali antiterrorismo è scattato nel centro di Manchester. In totale sono le cinque le persone trattenute dalla polizia. Le autorità erano anche al corrente del fatto che il padre di Abedi fosse un noto militante di un gruppo islamista in Libia, e che lo stesso Abedi avesse rapporti con diversi jihadisti britannici in contatto con lo Stato islamico. La bomba utilizzata da Abedi, ha aggiunto, era "grande e complessa", realizzata con materiali difficili da ottenere nel Regno Unito.

Il ministro dell'Interno britannico, Amber Rudd, ha detto oggi in mattinata che è "probabile" che Salman Abedi, l'attentatore di Manchester, abbia avuto dei complici.

Il sito della tv emiratina Sky News Arabiya, citando proprie fonti e documenti dell'epoca di Muammar Gheddafi, descrive il padre del kamikaze di Manchester come un elemento filo-Al Qaida.

Tra le 22 vittime della strage di Manchester, dove un attentatore suicida si è fatto esplodere al concerto di Ariana Grande, c'è anche la 14enne Sorrell Leczkowski, una studentessa di Leeds che non era andata all'evento musicale ma si trovava sul posto perché era andata a prendere la sorellina, fan della pop star e non coinvolta nella deflagrazione. Sono quindi quattro in tutto le persone finite in manette al momento nelle indagini sull'attentato all'arena. Il fermo è stato compiuto nella zona di Chorlton, non lontano dall'abitazione di Ismail.

Ariana era attesa a Londra questo giovedì, per esibirsi all'O2 Arena tappa che è stata cancellata, insieme alle altre date successive.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.