Grecia: 50° sciopero generale contro le misure di austerità

Share

Grecia: 50° sciopero generale contro le misure di austerità

Misure che dovrebbero essere applicate tra il 2018 e il 2021, vale a dire subito dopo la fine del programma di risanamento in corso, questi provvedimenti, inoltre, prevedono ulteriori tagli alle pensioni e nuovi aumenti di imposte. Molti i voli annullati, soprattutto interni, mentre quelli internazionali hanno subito cambiamenti di orario per lo sciopero dei controllori di volo. Le isole greche sono state praticamente isolate per lo sciopero di 48 ore dei marittimi, che potrebbe essere esteso fino a sabato. Chiuse le scuole, mentre gli ospedali funzionano solo per i servizi essenziali e le emergenze.

Lo stesso giorno, circa dieci mila persone si sono radunati sul centro di Atene per partecipare alla manifestazione pacifica. Nel frattempo, non lontano dal Parlamento, un gruppo di poliziotti che si e' unito alla protesta ha bloccato l'entrata al palazzo che ospita il ministero delle Finanze.

Inizia oggi, in concomitanza con lo sciopero generale proclamato dalle maggiori sigle sindacali, la plenaria del Parlamento ateniese per analizzare e votare il nuovo pacchetto di misure e tagli chiesto dalla troika e avallato dal premier Alexis Tsipras, per ottenere una nuova tranche di prestiti da 7 miliardi.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.