Gabriel Garko, Virginia Raffaele da Donatella Versace gioca coi doppi sensi

Share

Gabriel Garko, Virginia Raffaele da Donatella Versace gioca coi doppi sensi

E prima della pausa estiva, in casa Rai si giocano gli assi nella manica, come il nuovo show di Virginia Raffaele, "Facciamo che io ero", in onda il giovedì sera su Rai 2, in contemporanea con l'altra grande fiction di Rai 1, "Tutto può succedere 2", che ieri sera è stata seguita da 3 milioni e 698 mila telespettatori, per uno share del 16,73%.

E anche un personaggio rischioso come Michela Murgia, scrittrice acclamata ma non certo notissima al grande pubblico, diventa godibile come una Sabrina Ferilli o una Donatella Versace, perché Virginia Raffaele non cerca il mero esercizio stilistico, il compitino fatto bene ma che poi non sfonda.

La risposta di Gabriel Garko a Facciamo che io ero non è stata quella che tutti si aspettavano, e anche Virginia Raffaele si è mostrata visibilmente stupita.

L'attore si confessa all'alternativo show condotto da Donatella Versace, alias Virginia Raffaele, che ogni settimana condurrà una nuova puntata del "Donatella Late Show" con ospiti illustri.

Certo, il programma ha avuto anche momenti poco efficaci, a cominciare dal siparietto tra la Raffaele/Versace e Gabriel Garko (non certo la spalla migliore, lo capiamo), oppure il racconto della storia della famiglia Raffaele che voleva essere poetico ma alla fine è risultato un po' stucchevole. Grazie a Virginia Raffaele per questo spassoso tributo e grazie anche per il suggerimento di stroncatura: per quanto ami il fantasy, questo Alighieri non mi ha mai convinta. "Facciamo che io ero" conquista 3 milioni 296 mila spettatori e uno share del 14,6 per cento. E sono felice che a rendere possibile tutto ciò sia una donna.

Dopo le dirompenti partecipazioni al Festival di Sanremo e dopo aver registrato sold out nei teatri di tutta Italia con il suo spettacolo, Virginia Raffaele torna in televisione da protagonista assoluta, in grado di ricoprire ruoli e volti diversi: performer, comica, attrice, caratterista, cantante, ballerina. E quando questo accade, il pubblico risponde positivamente.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.