G7 Taormina: vietati gli sbarchi migranti in Sicilia

Share

G7 Taormina: vietati gli sbarchi migranti in Sicilia

Perché dunque - vi chiediamo sommessamente - per tutto il resto dell'anno avete deciso che i flussi non possono essere controllati e che essi sono "irreversibili", per impiegare la vostra parola prediletta? Per questo motivo Gabrielli ha richiesto: "Speciale attenzione al fenomeno che potrebbe generare elementi di rischio per la sicurezza".

A Taormina nulla è lasciato al caso. Pertanto mentre il premier Paolo Gentiloni per il G7 sta preparando un'agenda silenziosamente ambiziosa: anzitutto migranti, con l'obiettivo di affiancare ad un comune "grido di dolore", una linea d'azione che chiami in causa i Paesi leader del mondo occidentale (Fabio Martini, La Stampa), una direttiva firmata dal capo della polizia Franco Gabrielli diramata già da qualche giorno per pianificare i servizi necessari a proteggere i capi di Stato che risiederanno nella "Perla dello Jonio", prevede sino a fine mese (cioè sino a dopo la chiusura del summit) l'off limits della Sicilia per i migranti: infatti da lunedì prossimo tutti i porti siciliani saranno interdetti.

Anche la navigazione sarà limitata progressivamente man mano che ci si avvicina al 26.

Tra le restrizioni e i provvedimenti che scatteranno nei prossimi giorni anche la sospensione del 'Trattato di Shengen' che ripropone, fino alla scadenza del G7, un'Europa con le frontiere: ovvero per tutti i voli internazionali verso l'Italia verranno ripristinati i controlli di frontiera.

"Corso Umberto è lungo 900 metri, e le trenta auto che vogliono usare lo riempiranno completamente - ha spiegato Giardina al giornale britannico - come pensano di muoversi?" Altre iniziative, previste per il 26 e 27 maggio, saranno presentate oggi a Catania, in Piazza Verga, dal comitato regionale contro il G7. Non sempre, sia chiaro: solo quando lor signori lo desiderano, giusto per il tempo di un aristocraticissimo summit per miliardari cosmopoliti che si danno convegno a Taormina.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.