Formula 1, il programma completo del GP di Spagna

Share

Formula 1, il programma completo del GP di Spagna

Nulla può però il quattro volte campione del mondo quando si trova alle calcagna l'inglese (bravo precedentemente ad approfittare della Virtual Safety Car), che grazie a pneumatici più morbidi e soprattutto all'ala mobile, può passarlo in scioltezza in rettilineo e scappare via. Successo numero 55 in carriera e secondo stagionale dopo quello ottenuto in Cina per Lewis Hamilton davanti a Sebastian Vettel nel GP di Spagna, quinta prova del Mondiale.

"Ho spinto il più possibile, sono partito molto bene, ma devo fare i complimenti a Hamilton che ha fatto una gara fantastica", è il commento a caldo di Sebastian Vettel. E' devastante la forza di questi due team nei confronti degli avversari: "Daniel Ricciardo, terzo, ha chiuso con un distacco superiore ai 70" e tutti gli altri doppiati.

Quarta posizione nel Gran Premio di Spagna per la Force di India di Perez che ha preceduto il compagno di squadra Ocon e la Renault di Hulkenberg. Appena fuori dalla Top 10 l'altra Sauber di Ericsson (11esimo). Alla fine Hamilton sulla sua Mercedes ha la meglio e taglia il traguardo davanti a tutti. Al via Hamilton non è riuscito a conservare la prima posizione, venendo sopravanzato da Vettel. Un quarto di stagione se n'è già andato e il duello tra Lewis Hamilton e Sebastian Vettel, quello più atteso all'inizio dell'anno, sta decisamente entrando nel vivo.

Romain Grosjean - voto 6 - Porta a casa un altro bel punto, sempre sul pezzo il Francese, che ogni tanto combina ancora qualche guaio, ma quando è a posto con la testa ottiene sempre bei risultati. Ritirati sia Raikkonen (Ferrari, fuori alla partenza come mostra la foto in basso) che Botta (Mercedes). Il finlandese della Ferrari ha anche urtato Verstappen, causando il ritiro del pilota della Red Bull.

Il pilota della Mercedes alla fine l'ha spuntata sul rivale della Ferrari in una battaglia che ha avuto il suo momento più caldo quando i due sono arrivati leggermente al contatto alla curva 1, subito dopo il secondo pit stop del tedesco.

Buone prestazioni da parte di Wehrlein, che con motore Ferrari 2016 e con una penalità di 5s, tiene dietro Carlos Sainz e finisce in zona punti; lo stesso Sainz, il "principito", segna un buon 7° posto, dopo una gara aggressiva davanti al pubblico di casa. Vettel così è ritrovato nel traffico, agevolmente superato, finché si è imbattuto in Bottas che ha legittimamente svolto gioco di squadra a favore di Hamilton. Nella classifica del Mondiale Vettel mantiene il comando con 104 punti contro i 98 di Hamilton. Peccato per Fernando Alonso, scivola nelle retrovie ai primi giri, sembra rimontare negli ultimi giri con macchina scarica, e raggiunge a bandiera a scacchi per la prima volta in stagione, concludendo in 12° posizione.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.