Fincantieri,firma accordo su 66,6% Stx

Share

Fincantieri,firma accordo su 66,6% Stx

Fincantieri ha firmato l'accordo per l'acquisizione del 66,66% del capitale di Stx France, con sede a Saint Nazaire.

Circa 79,5 milioni di euro che la società pagherà tramite le risorse finanziarie già disponibili.

Per l'ad di Fincantieri, con l'acquisizione di Stx France, il Gruppo ha "un carico di lavoro che è di 36 mld di euro e punta a raggiungere i 40 miliardi entro la fine dell'anno".

"I periodi brutti sono passati - ha continuato Bono - e ciò dimostra l'importanza di lavorare comunque anche nei periodi brutti, senza lasciarsi prendere dal terrore, creando così i presupposti per la rinascita". "Io ribadisco "chapeau" allo stato francese che difende i propri insediamenti industriali, come auspico che faccia anche lo stato italiano".

Competizione Europa vs Resto del Mondo.

"L'Europa ha la necessità di consolidare la propria industria: la competizione al proprio interno nuoce all'Europa stessa".

Spiega ancora Bono: "Il governo cinese ha approvato ieri la joint venture" che Fincantieri ha prospettato con il Cantiere Cssc, che è il primo produttore mondiale di navi con un fatturato di oltre 30 miliardi di dollari. Bono ha poi sottolineato che Fincantieri è pronta a fare la sua parte per la difesa europea; "potremmo essere i primi a dare indicazione all'Europa che questa è la strada: l'Europa è nata per evitare le guerre e mettere insieme le economie". Proseguono intanto i negoziati tra Fincantieri e lo stato francese sugli accordi di governance tra i futuri azionisti di Stx France (secondo le anticipazioni circolate Fincantieri dovrebbe mantenere il 48%, Fondazione CR Trieste rilevare il 7%, la francese Dcns rilevare un 12%, mentre lo stato francese resterà al 33% come ora).

L'ad di Fincantieri, Giuseppe Bono, ha parlato di "esiti in linea con quanto indicato l'anno scorso: i target del piano industriale sono confermati, con un netto miglioramento rispetto al 2015".

Il bilancio si è chiuso con ricavi per 4,429 miliardi di euro in crescita del 5,9% sul 2015; l'Ebitda margin è salito al 6% rispetto al -0,6% del 2015.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.