F1 | Vettel: "Hanno usato Bottas come un blocco stradale"

Share

F1 | Vettel:

Gara emozionante a Barcellona dove Lewis Hamilton vince il gran premio di Spagna di Formula 1 davanti a Sebastian Vettel. Sono grato al team per il lavoro fatto per lottare con la Ferrari. Vettel ha infatti sentito la vettura strana: "Non sono contento di come è andata in generale la giornata, anche se ho sentito che la monoposto è veloce". Completa il podio Daniel Ricciardo con la Red Bull. In FP1 sono state usate solo le mescole hard e medium, con i team che hanno optato per la soft nelle condizioni più rappresentative della FP2. Ne dubitiamo ma i "grandi capi" a Parigi o i nuovi promoter americani si rendono conto che qualcosa non funziona e che il giochetto corre il rischio di rompersi? Partenza quasi perfetta, gara quasi perfetta, alla seconda sosta non so perché abbiamo perso così tanto tempo. Oggi non guardo al campionato, ho corso per cercare di vincere, sfruttare al massimo il risultato è quello per cui siamo qui. Si pensava che fosse stato montato addirittura un terzo motore abbinato a un nuovo turbocompressore, poi in serata ci ha pensato la FIA a fugare il dubbio portando alla luce che quello montato dai tecnici di Maranello è ancora il motore vecchio, ma abbinato al turbo numero 4 in stagione. Nonostante le elevate temperature dell'asfalto, sia il degrado che l'usura sono stati contenuti. Seb, comunque, difende la tattica del suo muretto: "Nel primo pit stop Lewis era rimasto in pista più a lungo, aveva fatto il contrario, copiando la mia strategia - spiega - Ma nel secondo, essendo dietro di me e non avendo nulla da perdere perché non aveva minacce alle sue spalle, ha anticipato la sosta, e sapevo che quella scelta sarebbe stata cruciale". Queste due saranno le gomme più utilizzate in gara, e come previsto hanno mostrato un certo livello di degrado.

In casa Ferrari si sta rivivendo una situazione simile a quella del primo Gp, in Australia, dove Vettel nelle prime prove pagava 5 decimi ad Hamilton, che però smorza subito gli entusiasmi, con una visione più pessimistica: "Non è cambiato granché, dato che il divario tra noi e la Ferrari sembra che sia dentro un decimo, che poi è lo stesso visto nell'ultima gara, entrambi abbiamo migliorato, e direi che il passo avanti è stato identico".

Share


© . Tutti i diritti riservati.