Belgio, dieta gluten free e senza lattosio: muore bimbo di 7 mesi

Share

Belgio, dieta gluten free e senza lattosio: muore bimbo di 7 mesi

Una coppia di Beveren che gestisce un negozio di alimenti naturali ha deciso in modo del tutto scriteriato di crescere il proprio figlio seguendo una dieta senza glutine che prevedeva in particolar modo la somministrazione di latte di quinoa, di riso o di grano saraceno al posto del latte materno o del normale latte vaccino per l'infanzia.

Quando Lucas è stato male i genitori lo hanno accompagnato da un omeopata che, viste le gravissime condizioni del bambino, li ha esortati a rivolgersi immediatamente in ospedale dove però il bimbo è arrivato morto. Il decesso in realtà risale al 2014, ma ieri si è aperto il processo a carico del padre e della madre del piccolo.in Belgio è subito scoppiata la polemica per questa morte, con dure critiche per la facilità con cui vengono somministrati prodotti senza glutine per neonati, senza la valutazione di un pediatra. "Non abbiamo mai desiderato la morte di nostro figlio". "Non lo portammo da un medico perché ci sembrava non avesse nulla di strano", ha spiegato il padre.

In tribunale è emerso che Lucas era stato alimentato con una dieta alternativa, perché i genitori, senza aver ascoltato un parere autorevole, avevano stabilito avesse delle intolleranze. Anzi. Potrebbe persino essere dannosa. A dichiararlo sono i ricercatori della Columbia University, i quali hanno condotto uno studio su 110 mila soggetti, ovvero 65mila donne e 45mila uomini seguiti tra il 1986 e il 2010 e divisi in 5 livelli a seconda del consumo di glutine stimato. Infatti l'accusa sottolinea che "non esiste alcun documento medico che attesti questi problemi di salute del bambino, nessun medico lo ha mai visitato e dunque nessun medico ha mai certificato queste intolleranze alimentare". Dallo studio non è emersa nessuna associazione tra il glutine e le patologie cardiache, con quelli nel gruppo a minore consumo che hanno mostrato gli stessi tassi di malattia degli altri. "Ma libri molto popolari, basati su aneddoti ed evidenze occasionali, hanno indotto a credere che una dieta con poco glutine sia salutare per tutti".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.