Torna il Maurizio Costanzo Show e riparte da Gessica Notaro (gallery)

Share

Torna il Maurizio Costanzo Show e riparte da Gessica Notaro (gallery)

Ospite al Maurizio Costanzo Show nella puntata in onda il 20 aprile, la 27enne ha voluto mostrare tutto il suo coraggio e rivelare i danni che l'acido ha fatto al suo viso.

La ragazza sfregiata con l'acido il 10 gennaio ha scelto il Maurizio Costanzo show, che riparte stasera su Canale 5, per svelarsi. Illazioni che stanno irritando la cantante che non intende dover parlare ancora del suo peso, preferirebbe che l'attenzione si concentrasse sul percorso che ha effettuato sull'Isola, del fatto che non è mai giunta in nomination, dalla sua carriera di cantante, dei suoi progetti futuri.

La giovane, tra le finaliste di Miss Italia nel 2007, sceglie il salotto del giornalista per confidarsi, per la prima volta in TV, a distanza dell'atroce gesto di gelosia arrecatole. L'ha guardata senza dire una parola, aveva in mano una bottiglia di plastica che con un gesto brusco e repentino le ha rovesciato in faccia. Ma all'ultimo minuto la cantante neomelodica Nancy Coppola, reduce da una lunga esperienza da naufraga sull'Isola dei Famosi, ha dato forfait. La popolare trasmissione di Maurizio Costanzo ricomincia infatti questa sera, in seconda serata, su Canale5. "Se vuole può rimanere così", l'avrebbe tranquillizzata il conduttore, ma la ragazza, dopo aver preso coraggio, avrebbe risposto decisa: "Preferirei toglierlo". Con questo, Jorge Edson Tavares, 31 anni, originario di Capo Verde e da mesi soggetto a una misura restrittiva che gli imponeva di stare lontano 50 metri dall'ex fidanzata, l'ha aggredita appostato nel parcheggio sotto casa. Anche se fosse stata meno esposta, tuttavia, la sua pagina social si sarebbe riempita lo stesso di post affettuosi, perché dopo la spaventosa vicenda di Lucia Annibali, un'aggressione con l'acido diventa la prima notizia dei media.

Intanto per affrontare i costi delle cure Gessica ha aperto un conto corrente a lei intestato.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.