Maxi rissa, fermato 23enne

Share

Maxi rissa, fermato 23enne

Una rissa di enormi proporzioni si è verificata, nella notte di Pasqua, nel dedalo di vicoli che compone il centro storico di Pozzuoli, in provincia di Napoli. Il giovane, portato al Comando di Polizia Municipale, ha aggredito e ferito due agenti e danneggiato la camera di sicurezza in cui era stato rinchiuso. A quel punto il comandante Silvia Mignone ha chiesto l'intervento del 118 disponendo un trattamento sanitario obbligatorio. Quando sono intervenuti sul posto, gli agenti della polizia municipale si sono dovuti "accontentare" del giovane 23enne, R.G. di Pozzuoli, sorpreso in evidente stato di agitazione dopo aver danneggiato a calci punti e addirittura testate un'auto in sosta. A riportare la notizia l'edizione online de Il Mattino. Per trasportare il giovane nell'ospedale Santa Maria delle Grazie di localita' La Schiana, il personale sanitario e' stato costretto a sedarlo.

Restano ancora da chiarire le cause della maxi rissa mentre proseguono le indagini per identificare gli altri partecipanti che sono fuggiti.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.