"Giornata nazionale della salute della donna", US Acli promuove attività fisica

Share

Il 22 aprile si svolge la Giornata Nazionale della Salute della Donna, un appuntamento che desidera sensibilizzare l'opinione pubblica in merito alle malattie che colpiscono la popolazione femminile, dal tumore alla mammella al papilloma virus. L'iniziativa, giunta alla seconda edizione, è promossa dall'Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna con il patrocinio di 22 società scientifiche e la collaborazione di Federfarma.

La giornata si aprirà alle ore 9.00 con un incontro dedicato al Counselling preconcezionale per la salute riproduttiva femminile al quale seguirà alle ore 12.00 la tavola rotonda "La salute riproduttiva femminile: l'importanza della prevenzione preconcezionale".

Gli ambiti medici di intervento vanno dalla diabetologia, dietologia e nutrizione, all'endocrinologia, dalla ginecologia e ostetricia, alle malattie e disturbi dell'apparato cardio-vascolare, dalle malattie metaboliche dell'osso, alla medicina della riproduzione, dalla neurologia, all'oncologia, dalla psichiatria, alla senologia. E' possibile selezionare la regione e la provincia di interesse per visualizzare l'elenco degli ospedali che hanno aderito e il servizio offerto. Il circuito dei bollini rosa, esempio concreto di una medicina 'gender oriented', è arrivato al primo decennale e a fine 2017 si rinnova.

Sul sito Bollinorosa.it si può ricercare la struttura sanitaria più vicina nella quale è possibile recarsi per accedere ai servizi offerti. Ritengo per questo sia fondamentale non solo occuparsi della salute femminile come valore in sé e come valore sociale, che riguarda tutti, ma agire concretamente. Il 18 aprile 'Salute ginecologica e disabilità', incontro rivolto alle donne e alle associazioni con i servizi ASDI e Rosa Point. Con (H) Open week le donne verranno sensibilizzate alla cura della propria salute.

"Le farmacie partecipano con entusiasmo a questa seconda edizione dell'(H) Open Week - dichiara Annarosa Racca, presidente di Federfarma - Condividiamo la necessità di promuovere la medicina di genere e la personalizzazione delle cure, per migliorare l'appropriatezza delle terapie". Per questo motivo le 18.000 farmacie italiane collaborano all'iniziativa di Onda informando le donne - che sono le maggiori frequentatrici della farmacia in quanto si curano del benessere di tutta la famiglia - sulla possibilità di prenotare visite ed esami gratuiti nei molti ospedali che hanno aderito alla campagna Bollini Rosa.

Luogo: PRESSO IL P.O.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.