Brexit, Juncker: "Se Trump non la smette chiedo secessione Ohio e Texas"

Share

Brexit, Juncker:

In occasione congresso del partito popolare europeo a Malta, giovedì il presidente della Commissione Europea si è detto fiducioso sul futuro dell'Europa e ha ironizzato su quei paesi che vedono di buon occhio la Brexit, a partire dagli Stati Uniti. Tanto che a sbottare è stato lo stesso presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker. Un episodio stigmatizzato da una parte della stampa polacca, con un sito che è arrivato a titolare "Juncker Druncker".

"Pawlowicz conclude invitando il presidente Juncker a "riflettere sugli eventi recenti e a cambiare il modo in cui esercita il suo ruol". "Nell'attuale difficile situazione internazionale, nel mezzo di una crisi della Ue stessa, una posizione importante come la presidenza della Commissione europea dovrebbe essere nelle mani di qualcuno capace di controllarsi", ha concluso.

La lettera in realtà non sarebbe mai giunta all'ufficio di gabinetto di Juncker, o forse è stata ignorata. Intanto però la deputata ne ha pubblicata una copia sulla sua pagina Facebook.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.