Brasile: il presidente Temer fugge da palazzo a causa dei fantasmi

Share

Brasile: il presidente Temer fugge da palazzo a causa dei fantasmi

Il presidente del Brasile, Michel Temer, è letteralmente scappato di casa, per paura dei fantasmi.

A rivelarlo in un discorso pubblico è stato lo stesso Temer: "Ho sentito qualcosa di strano lì - ha detto il presidente - Non sono riuscito a dormire bene fin dalla prima notte".

Palazzo Alvorada è la residenza ufficiale del presidente, la Casa Bianca di Brasilia, disegnata dal celebre architetto Oscar Niemeyer, come tutti gli edifici della capitale eretta nel 1960 nel cuore allora vergine del paese. Secondo il giornale Globo, Marcela Temer ha condotto anche un prete esorcista a palazzo, per tentare di scacciare gli spiriti maligni, invano.

"L'energia non era positiva e Marcela ha avuto le stesse sensazioni - ha ggiunto Temer - Soltanto Michelzinho (il figlio) che correva da una parte all'altra, sembrava apprezzarla". Sono queste le cause che avrebbero fatto "scappare" dalla sua residenza il Presidente brasilianoMichelTemer che ha abbandonato il sontuoso palazzo presidenziale per fare ritorno alla dimora vicepresidenziale, dove hanno abitato fino ad agosto 2016, quando la presidentessa Dilma Rousseff è stata destituita. "Solo a Michelzinho, che è andato di corsa da un capo all'altro, è piaciuto".

Una spesa inutile, in un Paese in forte recessione, dato che dopo poco più di una settimana la famiglia ha deciso di ritornare nella sua vecchia residenza. Temers si è ora spostato nel più piccolo Palazzo Jaburu, nelle vicinanze.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.