Soldi per false visite domiciliari: denunciati due medici bresciani

Share

L., 54 anni, di Corte Franca e P. A., di 52 anni, di Iseo sono finiti nei guai. I due falsificavano i documenti relativi alle visite a domicilio dei loro assistiti per percepire indennità maggiori a quelle dovute.

Tra gennaio 2014 e settembre 2015 i due medici, secondo quanto accertato dalle fiamme gialle, avrebbero comunicato all'Ats lombarda di aver effettuato 50 visite a domicilio, che in realtà non sarebbero mai avvenute, come proverebbero anche le testimonianze rese dai parenti di alcuni pazienti. A scoprirli è stata la Guardia di finanza di Pisogne durante un controllo sulle spese sanitarie dello studio nel quale i due medici lavorano. Con questa accusa due medici sono stati denunciati per indebite percezioni di erogazioni a danno dello Stato. Visite smentite appunto da numerosi testimoni.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.