I poliziotti con lo spray al peperoncino

Share

I poliziotti con lo spray al peperoncino

Lo spray al peperoncino entra ufficialmente nella dotazione dei poliziotti che controllano le strade della città e della provincia. Ora è il turno di Venezia. "Considerate le sue caratteristiche tecniche, potrà essere utilizzato per fronteggiare un'azione violenta, una minaccia od una resistenza rivolta all'operatore di polizia o verso terzi coinvolti nel teatro operativo, evitando così che il comportamento aggressivo in atto venga portato ad ulteriori conseguenze", conclude la Questura. Naturalmente, dalla questura spiegano che l'utilizzo dello spray potrà avvenire solo in presenza di determinate condizioni: nella cosiddetta "fase intermedia" di un intervento di polizia, cioè quando ogni tentativo di comunicazione ordinaria, di mediazione o di dissuasione verbale con il soggetto aggressore dovesse fallire. Ci sono quindi degli step precisi da rispettare.

Si tratta di bombolette spray al peperoncino che sarà accoppiato al necessario kit di decontaminazione da utilizzare dopo l'uso.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.