Francia, si affrontano Valls e Hamon

Share

Francia, si affrontano Valls e Hamon

Secondo i risultati ancora parziali del secondo turno delle primarie, l'ex ministro dell'Istruzione ha ottenuto il 58% dei consensi, contro il 42% andato all'ex premier Manuel Valls.

Benoît Hamon sarà il candidato socialista alle presidenziali francesi. Subito dopo la diffusione dei primi risultati ufficiali delle primarie, il primo segretario del Partito socialista francese, Jean-Christophe Cambadélis, si è congratulato con Hamon per l'ampia vittoria e ha invitato i socialisti "all'unità" per battere "la destra estrema e l'estrema destra".

Arrivato in vantaggio già al primo turno delle primarie, Hamon prevede nel suo programma elettorale l'aumento del salario minimo garantito, la legalizzazione della cannabis, la riduzione dell'orario di lavoro e il voto ai cittadini stranieri nelle elezioni locali. L'ex ministro dell'Educazione, uscito dal governo in polemica col presidente Hollande, ha vinto a larga maggioranza il ballottaggio.

"Questa sera la sinistra rialza la testa", è stato il commento del vincitore al ballottaggio.

"Benoit Hamon è ormai il candidato della nostra famiglia politica", ha commentato lo sconfitto Manuel Valls.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.