Mafia Capitale, la procura chiede altri 24 rinvii a giudizio

Share

Mafia Capitale, la procura chiede altri 24 rinvii a giudizio

Uno dei tre filoni dell'inchiesta sul "Mondo di Mezzo" si conclude con ventiquattro richieste di rinvio a giudizio nei confronti di altrettanti indagati.

Al centro di questo filone vari episodi, tra il 2011 ed il 2014, di corruzione, turbativa d'asta, rivelazione del segreto d'ufficio e finanziamento illecito.

Chiesto, infine, il rinvio a giudizio per l'ex sindaco del Comune di Sant'Oreste Sergio Menichelli, l'allora presidente della cooperativa Capodarco Maurizio Marotta e l'ex direttore del dipartimento Ambiente del Campidoglio Fabio Tancredi. La Procura ha ritenuto di stralciare le posizioni di Eugenio Patane' e Marco Vincenzi, ex consiglieri Pd. Chiesto il processo anche per l'ex capogruppo Pd in Campidoglio Francesco D'Ausilio.

Tra i 24 per i quali i pm di piazzale Clodio hanno sollecitato il giudizio ci sono anche il 'ras' delle cooperative Salvatore Buzzi e l'ex direttore generale di Ama Giovanni Fiscon, già imputati nel processo principale di 'Mafia Capitale'.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.