Coni taglia contributi a Figc, -4,5 mln

Share

Coni taglia contributi a Figc, -4,5 mln

E' quanto appreso al termine della riunione sui contributi che il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha tenuto con i presidenti federali. Da 37,5 mln, si passa a 33 per l'anno 2017. Le cifre saranno ufficializzate domani, dopo la Giunta del Coni. Su 44 federazioni, 13 a contributi invariati, 30 ottengono un aumento, tra cui nuoto, volley e tiro a volo.

"I criteri meritocratici sono allabase della decisione di ripartizione dei contributi: allaFedercalcio poteva andar peggio, io ho riequilibrato lasituazione con le deleghe a me conferite". "I criteri sono meritocratici - haprecisato il capo dello sport italiano - dati oggettivi, tecnicie matematici". Io, però, avevo un margine di discrezione dovuto ad alcune deleghe a me conferite e, per riequilibrare il sistema, abbiamo deciso di portare il peso dell'attività di vertice dal 80 al 70 per cento e il peso dell'attività sportiva dal 20 al 30 per cento: in questo c'è un criterio più equilibrato e corretto.

Chiusura dedicata alle barriere: "Con il ministro Alfano abbiamo registrato una consistente riduzione degli incidenti legati alle partite, spero che questa tendenza si mantenga. Mi sono comportato nell'unico modo possibile: tutti devono comunque sentirsi sotto osservazione per fare meglio, perche' i criteri meritocratici resteranno, ce lo chiede l'opinione pubblica, ma anche il governo e i nostri stakeholder".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.