Cavaliers battuti, sconfitto anche Belinelli

Share

Cavaliers battuti, sconfitto anche Belinelli

Cadono i Cleveland Cavaliers di Lebron James, sconfitti per 118-101 dai Milwaukee Bucks al Bradley Center, con i padroni di casa che hanno potuto sfruttare la straordinaria prestazione di Giannis Antetokounmpo autore di 34 punti e 12 rimbalzi, mentre dall'altra parte non sono bastati i 42 punti complessivi del duo James-Irving, per evitare la terza disfatta stagionale. Sei gare che hanno riservato tantissime e imprevedibili sorprese, vediamole nel dettaglio. I primi escono sconfitti all'overtime dalla sfida con i Brooklyn Nets, serata incredibile per Sean Kilpatrick che piazza ben 38 punti e 14 rimbalzi utili per rintuzzare i 26 punti di Chris Paul e i 21 di Jordan. Ko anche per le potenziali rivali nella Western Conference dei Golden State Warrios, Los Angeles Clippers e San Antonio Spurs.

La partita del Beli - Anche il nostro Marco Belinelli ha mostrato segni di stanchezza pur raggiungendo la doppia cifra (11 punti con 2 rimbalzi, 2 assist e una stoppata in 24 minuti), sbagliando tiri che normalmente ha sempre messo in questo inizio di stagione. Sorride Charlotte che supera Dallas (97-87, otto punti per Belinelli).

Anthony Davis (41 punti) trascina invece i New Orleans Pelicans alla vittoria contro i Los Angeles Lakers. Si torna in campo stanotte con ben 10 sfide in cartello tra le quali, spiccano un gustoso Los Angeles Lakers-Chicago Bulls e un divertente Detroit Pistons-Boston Celtics che dovrà saggiare la rinnovata consistenza dei ragazzi di Stevens.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.