Bologna: poker di coppa al Verona

Share

Bologna: poker di coppa al Verona

Bastano i tempi regolamentari al Bologna per qualificarsi agli ottavi di Coppa Italia, dove ad attenere i rossoblu ci sarà l'Inter di Pioli. Dopo la paura iniziale, i padroni di casa hanno preso in mano la partita e sono andati negli spogliatoi con il doppio vantaggio (Di Francesco e Mounier). La squadra emiliana non gioca nemmeno benissimo, anzi a dirla tutta le occasioni più nitide sono per il Verona. Timidi e lenti, i ragazzi di Donadoni finiscono per subire l'iniziativa volenterosa dei veneti che cercano un buon fraseggio di prima e frequenti cambi di gioco: la prima mezz'ora è una delusione per i pochi tifosi presenti al Dall'Ara (meno di 8mila).

RADDOPPIA MOUNIER - Dopo un tiro centrale di Ganz che scalda le mani al debuttante Gomis, il Bologna trova il bis con un contropiede classico: imbucata di Pulgar per Destro sulla sinistra e assist al bacio per Mounier che di piatto sinistro fa 2-0. Al 31′ però è Di Francesco a metterla dentro per il gol dell'1-0. La squadra di Donadoni mette in cassaforte la qualificazione nel primo tempo grazie ai gol di Mounier e Di Francesco e dilaga nel finale con i sigilli ancora di Mounier e di Krafth. Note - Ammoniti: Okwonkwo (B); Zaccagni, Boldor (V).

Marcatori: 32′ Di Francesco; 40′, 86′ Mounier; 90'+1′ Krafth. A disp. Da Costa, Sarr, Floccari, Krejci, Maietta, Masina, Morleo, Torosidis. All. All: DonadoniVerona (4-1-4-1): Coppola; Zaccagni (33'st Caracciolo), Bianchetti, Boldor, Soupraynen; Maresca; Troianiello, Valoti (22'st Luppi); Bessa (16'st Gomez), Fares; Ganz. Convocati anche i tre Primavera Casale, Stefanec e Badan.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.