Balo: "Sono da Pallone d'oro. In Italia torno per il Milan"

Share

Balo:

Del resto il suo impatto e' stato sorprendente: sei partite, sei gol e Nizza in testa davanti al Paris Saint Germain, avversario domenica. "Se dovessi tornare in Italia, penso al Milan".

Balotelli si esalta: "Se faccio una buona stagione posso vincere il Pallone d'Oro", guardate come gli risponde Maurizio Pistocchi! "Non c'è nessuno come Ronaldo e Messi in questo momento, impossibile". Una sparata verbale forse, intanto ora l'importante è continuare a giocare e segnare: "Ho segnato perché ho giocato".

Balotelli, che ha firmato un contratto di un anno con la squadra francese, sembra essere molto concentrato per fare bene in questa stagione e mettersi alle spalle la brutta esperienza di Liverpool. Poi mi sono infortunato, sono rimasto fuori per lunghi periodi. In merito a un futuro nuovamente in Italia, l'ex attaccante di Inter e Milan, confessa di essere legato da una fede calcistica ai colori rossoneri, anche se lo sport lo ha portato a vestire prima la maglia nerazzurra che ritiene complicata come ipotesi futura rispetto a quella rossonera. In Italia ho già giocato all'Inter ma un ritorno lì lo vedo molto complicato. Alla domanda Balotelli ha risposto in maniera semplice: "Ho deciso di venire qui perché il loro modo di giocare è incredibile ed è una squadra che ha futuro". Chiusura dedicata alla Serie A: "Sono sempre stato un tifoso del Milan, anche se ho giocato per l'Inter. La scelta di Nizza è stata dovuta anche al meteo". È speciale per me, perché è il primo che ho incontrato, ma penso che Favre sia uno dei migliori allenatori che ho avuto. "Spero di poter segnare molti gol con lui". "Lavora molto sulla tattica, per migliorare il mio movimento e la corsa", ha aggiunto.

Balotelli ha anche spiegato i motivi che lo hanno spinto ad accettare il Nizza: "Volevo provare un nuovo campionato".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.