Traffico internazionale di droga e prostituzione, sgominata banda a Milano

Share

Traffico internazionale di droga e prostituzione, sgominata banda a Milano

Blitz delle Fiamme Gialle. Operazione rinominata Black Beast.

I dettagli dell'operazione sono stati resi noti durante una conferenza stampa a Fermo nella mattinata del 30 novembre presso gli uffici della Guardia di Finanza fermana. Ogni strada, ogni porzione di strada, veniva affittata direttamente a prostitute che poi esercitavano una sorta di libera professione o ad altri sfruttatori, si partiva da 250 euro al mese per una postazione.

Le attività (che vedono impegnati circa 120 finanzieri con l'ausilio di 4 unità cinofile e coadiuvati dai baschi verdi del Gruppo di Ancona, i militari specialisti "Anti Terrorismo e Pronto Impiego") si sono sviluppate anche attraverso la contestuale esecuzione di 26 perquisizioni domiciliari e il sequestro di un'autovettura in forza del decreto emesso dalla Procura di Fermo.

Il gruppo infatti sfruttava giovani ragazze dell'est avviandole alla prostituzione. Da qui, è partita l'attività degli inquirenti che, tramite appostamenti, verifiche e pedinamenti, ha delineato sia la struttura criminale nel suo complesso, sia gli specifici illeciti commessi da ciascuno degli arrestati.

Sei le ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico di cinque romeni, tra cui una donna, e un italiano, che, sulla scorta delle indagini delegate dal procuratore capo Domenico Seccia e dirette dal pm Nadia Caruso, sono risultati appartenere a un'organizzazione criminale ben strutturata e radicata.

Di seguito i nominativi dei soggetti interessati dalla misura cautelare.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.