Terremoto 3.1 in Irpinia, danni a Grottaminarda: scuole chiuse

Share

Terremoto 3.1 in Irpinia, danni a Grottaminarda: scuole chiuse

Dopo le terribili scosse dello scorso agosto nel Centro Italia, che hanno raso al suolo diversi centri storici tra il Lazio, l'Umbria e le Marche, poi ripetute, con intensità ancora più forte lo scorso ottobre, ogni singola scossa di terremoto che si verifica in questi giorni fa fa pensare al peggio. Tre scosse di terremoto hanno interessato stamattina l'Appennino meridionale, in Irpinia (in provincia di Avellino) tra Foggia e Benevento. In modo particolare la prima è stata distintamente avvertita ad Ariano Irpino, Grottaminarda e Troia, con un risentimento del 3-4° grado sulla scala Mercalli. Le scuole sono state dunque tutte chiuse per precauzione. In molti hanno deciso di scendere in strada ma non si registrano danni a persone o cose, solo tanta paura.

L'Irpinia è tristemente nota per il fortissimo terremoto che colpì l'intera zona il 23 novembre del 1980. Il sisma è avvenuto ad un profondità di circa 20 km. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.