Palermo-Spezia 4-5 dcr: Impresa dei liguri che sfideranno il Napoli

Share

Palermo-Spezia 4-5 dcr: Impresa dei liguri che sfideranno il Napoli

L'occasione per evitare i supplementari capita per ben due volte sui piedi di Sallai che però calcia incredibilmente a lato due rigori in movimento. Proprio il classe '97 prova a dare brio all'attacco ospite, ma al 38' il Palermo va vicino al gol: punizione di Quaison, Chichizola in angolo. Al 25′ terzo corner della partita per gli uomini di De Zerbi, il risultato è la fotocopia del primo. Fuori Lo Faso dentro Diamanti.

Al ritorno in campo c'é un Palermo molto più incisivo e concreto: Pezzella e Sallai impegnano alla parata per la prima volta nell'arco dell'incontro Chichizola, fino a quel momento inoperoso.

Nessun cambio al rientro in campo. Migliore impegna Fulignati con un piazzato dall'interno dell'area, il Palermo resta anche in 10 per un doppio giallo di Vitiello, maturato nel giro di pochi minuti.

26' Occasione per Cisotti che resiste ad una carica in area e gira di destro non trovando di pochissimo il gol.

Rigori decisivi - Nella ripresa il Palermo prova ad alzare i ritmi e con Sallai al 56' crea un pericolo non da poco: tiro a botta sicura, ma conclusione respinta da un difensore avversario. Dopo 11' Fulignati deve uscire su Baez lanciato a rete.

2' Possesso palla prolungato dei padroni di casa interrotto con una rimessa laterale.

SECONDO TEMPO: La seconda frazione di gioco inizia come era terminata la prima, ovvero con lo Spezia decisamente più propositivo del Palermo.

Pronti via, lo Spezia batte il calcio d'inizio.

De Zerbi si affida al turnover massiccio con l'inserimento di Pezzella, Bouy, Lo Faso, Sallai e Quaison.

Palermo (4-3-3): Fulignati; Rispoli, Goldaniga, Vitiello, Pezzella; Hiljemark, Gazzi, Bouy; Sallai, Lo Faso, Quaison. A disp.: Posavec, Andelkovic, Chochev, Balogh, Jajalo, Nestorovski, Morganella. Per molti rosanero sarà l'occasione di mettersi in mostra di fronte al tecnico, anche se la situazione di De Zerbi è ormai precaria e un eventuale scivolone in questa gara potrebbe rivelarsi fatale.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.