Pescara, Oddo: "Chievo squadra di spessore, sarà difficile"

Share

Pescara, Oddo:

Nella settima giornata di Serie A il Pescara ospita il Chievo , che intende riscattare la sconfitta della scorsa settimana con il Napoli.

ODDO IN CONFERENZA - Prosegue il tecnico del Pescara: "Contro il Chievo sarà una gara difficile, una compagine di spessore molto ben messa in campo e che costringe gli avversari a giocare male. Non è un premio per lui, ma quando affronto una squadra studio sempre che partita dobbiamo fare e scelgo gli interpreti". "Su Preziosi non devo aggiungere altro - ha affermato Oddo - Ognuno ha il suo carattere, le sue idee, le sue convinzioni". Manaj l'ho scelto anche perché sta bene.

Oddo schiera Aquilani e Manaj dal 1′ r Crescenzi e Fornasier che sostituiranno lo squalificato Zampano e l'infortunato Gyomber. Incontreremo una squadra forte, che ha già fatto diversi punti, che ha battuto l'Inter ed altre squadre importanti, che gioca un buon calcio, quindi l'errore più grande sarebbe quello di sottovalutare una partita del genere.

"Se dovessimo pensare che quella con il Chievo domani sarà una gara più semplice delle precedenti sbaglieremmo di grosso". E' difficile rinunciare a giocatori come Brugman anche se Aquilani sta bene. In difesa scelta obbligata al centro con la coppia Campagnaro-Fornasier.

Proprio sulla sentenza su Zampano Oddo ha detto: "Si parla di oggettività e volontarietà, una cosa che è certa è che la volontarietà non c'è, sfido chiunque a dire che c'è sicuramente volontarietà, soprattutto perché c'è una regola che dice che se la palla prende prima una parte del corpo e poi va sulla mano non c'è volontarietà, siccome è successo sicuramente questo e si vede, non vedo dove può nascere questa incomprensione".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.