Galaxy Note 7 fuori produzione: Samsung lo dichiara ufficialmente

Share

Galaxy Note 7 fuori produzione: Samsung lo dichiara ufficialmente

Samsung ha deciso di fermare momentaneamente la produzione dei suoi Galaxy Note 7. Invece, negli ultimi giorni sono già 7 i casi di incendio registrati su unità sostitutive. Alcune precisazioni a mio parere sono necessarie ed il gioco al massacro per questo device dovrebbe essere un attimino più cauto, perché ad oggi nel Vecchio Continente non si registrano anomalie con le unità sostitutive rilasciate da Samsung. Secondo l'agenzia di stampa sudcoreana Yonhap Samsung ha temporaneamente fermato la produzione di Note 7 per investigare sulle nuove cause di incendio della batteria. La decisione ha portato all' interruzione delle attività in uno stabilimento nel Vietnam, responsabile per la produzione dei Galaxy Note 7 venduti in tutto il mondo.

In queste ore ho analizzato attentamente nelle varie community di settore italiane le osservazioni di coloro che hanno ricevuto il nuovo Samsung Galaxy Note 7 (seconda serie) a partire dallo scorcio iniziale di ottobre e, almeno per ora, il prodotto regge benissimo anche quando viene utilizzato intensamente.

Anche se Samsung non aveva previsto che il probabile rischio poteva surriscaldare la batteria al punto tale da farla esplodere, il sospetto è subito ricaduto sulla modalità di ricarica. Personale e passeggeri sono stati evacuati.

Come sappiamo, Samsung ha avviato una campagna di richiamo globale per il Note 7 a causa di un lotto di batterie difettose. Il tasto Home ed il lettore per le impronte digitali potrebbero infatti venir nascosti sotto lo schermo del dispositivo.

Attualmente l'altro grande operatore di cui non si conoscono le mosse è Verizon, il quale però sembra non avere scorte disponibili dello smartphone al momento e dunque anche lui potrebbe optare di non acquistare nuovi Note 7 con cui riempire nuovamente i magazzini e sospendere così in modo indiretto le vendite.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.