Diretta Streaming Napoli-Roma: Gabbiadini sfida Dzeko per il secondo posto, out Strootman

Share

Diretta Streaming Napoli-Roma: Gabbiadini sfida Dzeko per il secondo posto, out Strootman

56': Prova reagire il Napoli con l'inserimento di Gabbiadini, grande anticipo di Fazio.

L'ottava giornata di campionato si preannuncia come un turno ampiamente favorevole alla Juventus che potrebbe sfruttare, tra le varie eventualità, anche un pareggio tra Napoli e Roma per allungare ulteriormente in classifica e andare già in fuga all'ottava giornata.

Oggi al San Paolo, davanti a 45mila tifosi tutti di fede napoletana e al presidente azzurro Aurelio De Laurentiis e con 800 agenti a vigilare sulla gara a rischio, vanno in scena una sorta di primarie per definire l'avversaria scudetto della Juve dei record (come avviene da almeno cinque stagioni), ma di fatto anche un derbyormai decisivo per gli obiettivi ambiziosi delle due squadre affidate a due tecnici perfezionisti e amanti del bel gioco.

50': Fallo tattico di Juan Jesus che stende Callejon e rimedia l'ammonizione. Siamo stati traditi, sono rimasto colpito per la mancanza di stile e di classe. "Io credo che per gli azzurri sarà importante battere la Roma, a livello psicologico un successo contro i giallorossi può dare una spinta decisiva per la sfida in Champions League". Il Napoli è frastornato ma non abbattuto. Ritmi folli, al 34′ tiro improvviso di Ghoulam, che da posizione defilata tenta il tiro per sorprendere Szczesny che è invece attento. Un'indicazione chiara, però, verrà fuori e il risultato peserà in ogni caso, con il pari che permetterebbe ai bianconeri di allungare ulteriormente il vantaggio. Punizione di Florenzi dalla trequarti, Reina non accenna l'uscita, Hysaj si perde Dzeko che di festa fa il 2-0.

38': Filtrante di Insigne per Gabbiadini, esce Szczesny e blocca il pallone. Forza Roma, fuori gli artigli, d'altronde gli scudetti non si vincono se si rimane a bordo campo a guardare l'orizzonte.

SALAH, THE END - E' il colpo del ko per il Napoli, nonostante la reazione immediata: dentro Mertens per Gabbiadini (fischiato dal San Paolo) e i partenopei accorciano le distanze con Koulibaly sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Lo stesso Reina che poi blocca agevolmente un tiro debole centrale di Reina. Tra l'altro il tecnico di Bagnoli non ha mai vinto contro i giallorossi in 4 precedenti, i primi due con l'Empoli. In attacco ancora Dzeko con Perotti e Salah. Bella partita, al 17′ cross dalla sinistra di Ghoulam pericoloso: per un soffio Gabbiadini non arriva alla deviazione vincente. Roma e Besiktas sono due gare probanti per verificare la reazione del Napoli dopo la sconfitta di Bergamo e la sosta che riserva sempre delle sorprese e poi, vedremo come Sarri organizzerà la squadra. Mi sono arrabbiato e dobbiamo porre rimedio a questa situazione. Nel frattempo il rapporto con Sarri non decolla, anche perché appare abbastanza evidente che le scelte del tecnico toscano tendono spesso ad escluderlo. A centrocampo solito trio formato da Allan, Jorginho e Hamsik.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.