Addio a Laura Troschel


Addio a Laura Troschel

Share

Addio a Laura Troschel

Aveva sposato Pippo Franco, dal quale si era separata dopo anni di lavoro insieme ila cinema e in televisione. Era nata a Varese il 3 novembre del 1944.

Prima sarà possibile rendere omaggio all'attrice, protagonista di tante commedie all'italiana degli anni settanta, specialmente in coppia con Pippo Franco, al tempo suo marito, alla camera ardente dell'ospedale dalle 8.30 alle 11. I funerali si terranno il primo ottobre a Roma, nella Basilica di San Lorenzo fuori le mura alle 12.

Lutto nel mondo dello spettacolo: morta Laura Troschel. E' arrivata giovanissima al cabaret ed è diventata primadonna del Bagaglino nello storico Salone Margherita, poi ha deciso di recitare il ruolo di protagonista in due commedie musicali al teatro Brancaccio. Da qui le sue innumerevoli partecipazioni cinematografiche come protagonista e attrice delle commedie anni '70 e '80 per citarne alcune: A mosca cieca (1966) - 4 mosche di velluto grigio (1971) per la regia di Dario Argento - Quel maledetto giorno della resa dei conti (1971)- Nerone (1976) - La prima notte di nozze (1976) - Scherzi da prete (1978) - Tutti a squola (1979) - L'imbranato (1979) - La gabbia (1985) - I mercenari raccontano (1985) - Delitti (1987) - Diritto di uccidere (2005). Per la tv ha condotto nel '79 "C'era una volta Roma" e nell'autunno dell'80 il programma di prima serata "Scacco Matto" abbinato alla Lotteria Italia.

Diverse partecipazioni anche in soap e serie tv, come "Un posto al sole" e "I ragazzi del muretto", ma la sua più grande passione è sempre stata il teatro. È stata la moglie di Pippo Franco.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.