Vaccino anti Papilloma virus in arrivo anche per gli uomini

Share

Vaccino anti Papilloma virus in arrivo anche per gli uomini

E' quanto emerso nel corso dell'XI congresso dell'European College for the study of vulval disease (ECSVD) apertosi oggi al teatro Regio di Torino a cui partecipano oltre 200 medici provenienti da 26 Paesi che per tre giorni, fino a sabato, si confrontano sugli ultimi studi clinici e chirurgici per il benessere femminile. Il vaccino arriverà in Italia nei prossimi mesi e consentirà di contrastare il 94% dei casi di tumori correlati al virus e per la prima volta sarà, infatti, proposto anche alla popolazione maschile.

Il nuovo vaccino contro il papilloma virus negli uomini è nonavalente, ovvero in grado di coprire nove tipi di virus della famiglia del papilloma. Con il nuovo piano vaccinale del 2017 sarà consigliato anche ai maschi a partire dai nove anni.

La vaccinazione per questa malattia sessualmente trasmissibile, garantiscono, non ha effetti collaterali preoccupanti ma allo stesso tempo permette di ridurre l'incidenza di tutte le neoplasie correlate all'infezione da Hpv. Poiché la trasmissione del papilloma virus avviene per via sessuale, il Sistema Sanitario ha determinato che la popolazione femminile da sottoporre a vaccinazione è quella con limite di età di 12 anni, età, appunto in cui si presume che non si siano ancora avuti contatti sessuali. Su 40mila donne che hanno Hpv, solo 8 di loro svilupperanno un tumore del collo dell'utero.

Per chi non lo sapesse l' HPV è un virus presente nel 30 40% di uomini e donne e secondo gli ultimi dati diffusi dagli esperti, pare che 3 persone su 10 in età fertile lo hanno contratto, ma per fortuna si evolve in tumore solo in rari casi.

Questa decisione è stata presa perchè il vaccino e, conseguentemente, una prevenzione a lungo termine, conduce ad un grande risparmio per la sanità. E sabato mattina interverrà Michael Hoeckel, professore di chirurgia ginecologica all'Università di Lipsia, che illustrerà la sua innovativa e mini-invasiva tecnica chirurgica che prevede un approfondito studio genetico preventivo agli interventi, riducendo al minimo l'impatto per il paziente.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.