Tutto pronto a Capri per le nozze del ministro Lorenzin

Share

Tutto pronto a Capri per le nozze del ministro Lorenzin

La coppia ha pronunciato il fatidico sì intorno alle 17 nella chiesetta di Sant'Andrea a Marina Piccola, una piccola cappella molto cara ai pescatori. Saranno soltanto una cinquantina gli invitati.

Tra le indiscrezioni, oltre al numero degli invitati, si sa che a fare da paggetti a mamma e papà saranno i loro due gemellini, Lavinia e Francesco, nati da un'unione da cinque anni, da quando Alessandro Picardi, direttore delle relazioni esterne internazionali della Rai, incrociò lo sguardo con la ministra.

Ha scelto Capri perché - confessa - è l'isola dove si è innamorata. La sposa è arrivata come accade a Capri a bordo di un taxi scoperto, una Fiat 1100 d'epoca, color amaranto, accompagnata al braccio da suo padre Teodoro, che non ha saputo nascondere l'emozione e le giovanissime cugine.

Dopo la funzione religiosa, officiata da padre Carmine Arice, padre spirituale del ministro, il ricevimento nuziale si è tenuto a Marina Grande, presso i saloni dell'hotel Jk Place.

A Capri il ministro e il compagno hanno incontrato in precedenza il sindaco e si sono raccomandati alle forze dell'ordine di vigilare sulla loro privacy, evitando il clamore nel rispetto di una giornata intima. Infatti la cena di nozze sarà riservata soltanto a pochi ospiti, senza nessun politico né nome importante, segnalato alle autorità locali. Ultimi preparativi in vista delle nozze che verranno celebrate sabato pomeriggio.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.