Tragedia in A14, muore carabiniere in servizio a Pesaro

Share

Tragedia in A14, muore carabiniere in servizio a Pesaro

Probabile un colpo di sonno gli ha fatto perdere il controllo della vettura facendolo schiantare contro il cancello dell'abitazione. Secondo quanto riferito dai Vigili del Fuoco, una persona - di cui non sono ancora definite le generalità - ha perso la vita, in via Cassandro nella frazione di Santa Maria in Pietrafitta, in un'auto - una Opel Meriva - andata in fiamme dopo essersi scontrata con il muretto e la cancellata di una abitazione. Nello scontro l'alimentazione dell'auto ha preso fuoco.

All'alba del 25 settembre 2016, alle ore 5.30 circa, il Vice Brigadiere Sebastiano di Noia, originario di Minervino Murge (BA), da anni residente a Tavullia (PU), effettivo al Reparto Operativo - Nucleo investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Pesaro ha avuto un incidente stradale molto grave dove è purtroppo rimasto ucciso.

Pare che il carabiniere stesse rientrando dopo aver trascorso la serata ad un addio al celibato.

Di Noia era un tiratore scelto ed aveva in passato preso parte a inchieste importanti, come quella sull'aggressione con l'acido a Lucia Annibali da parte del suo ex fidanzato. Di Noia lascia la moglie e tre figli di 13, nove e sei anni.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.