Tiziana Cantone morta suicida, causa video Bravoh

Share

Tiziana Cantone morta suicida, causa video Bravoh

Ieri pomeriggio, però, il corpo senza vita di Tiziana Cantone, 31 anni, è stato ritrovato in uno scantinato di Mugnano, in provincia di Napoli, a casa di alcuni parenti. E ancora: "Mi chiedo come si possa essere così feroci, come sia possibile accanirsi contro una ragazza che non ha fatto nulla di male". Un video personale di Tiziana che non sarebbe mai dovuto diventare pubblico e che invece è stato diffuso da qualcuno. Non è bastato a Tiziana Cantone fuggire dal proprio comune di residenza. In totale furono sei i filmati amatoriali che vennero diffusi in quel periodo e che la costrinsero a lasciare Napoli e addirittura a cambiare identità. Si chiude nel modo più drammatico possibile una vicenda che per mesi era rimbalzata sui social: girando prima fra una cerchia ristretta di utilizzatori di WhatsApp, per poi approdare alla "ribalta" più ampia di Facebook e Twitter.

Sono le persone alle quali Tiziana diede video.

Cinque giorni fa, il giudice del tribunale di Aversa, Monica Marrazzo, ha riconosciuto in questa brutta vicenda la lesione del diritto alla privacy di Tiziana, contestando ai vari social forum di non aver rimosso all'istante i video lesivi della sua reputazione.

In seguito al suicidio della trentunenne di Napoli Tiziana Cantone, nel giorno dei funerali i genitori della giovane auspicano che l'attenzione mediatica sulla sfortunata ragazza cessi.

Intanto è polemica sul web. Poi il ritorno nel napoletano, a Mugnano, nella casa di una zia. La ragazza trentunenne di Casalnuovo non era riuscita a sopportare la pressione dovuta alla pubblicazione a sua insaputa di un video hard e ha compiuto l'estremo gesto. Considerati forse insopportabile da una giovane trentenne che si era vista rovinare la vita, perseguitare per avere riposto la sua fiducia nelle mani sbagliate. E per qualche periodo, quando era intorno al vent'anni, è stata schiava dall'alcol.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.