Roma, operaio Atac muore in deposito

Share

Roma, operaio Atac muore in deposito

L'incidente è avvenuto nella prima mattinata di oggi "nel corso di manovre di esercizio". La dinamica è in via di accertamento.

Stava cercando di aggiustare un pantografo (il braccio che sul tetto dei convogli ferroviari permette la ricezione dell'energia elettrica dai cavi dell'alta tensione) quando è rimasto folgorato. I colleghi della municipalizzata hanno dato l'allarme al 118.

Un messaggio di cordoglio è stato espresso dall'Atac e dall'assessore alla Città in Movimento di Roma Capitale Linda Meleo, "appresa la tragica notizia della morte di un operaio dell'Atac avvenuta questa mattina nel deposito di Acqua Acetosa, esprime profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia della vittima". Attraverso una apposita commissione di indagine interna, che si sommerà a quella che la procura avvierà d'ufficio, si cercherà di chiarire quanto accaduto nel deposito che si trova fuori Roma, vicino a Civita Castellana.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.