Prof 39enne scomparsa in Alpago, il corpo ritrovato in alta montagna

Share

Prof 39enne scomparsa in Alpago, il corpo ritrovato in alta montagna

Potrebbe essere quello di Janna Schneider, l'escursionista tedesca scomparsa da oltre un mese e mezzo.

Il recupero della salma è previsto per oggi ma al momento ci sono pochi dubbi che possa trattarsi di quella dell'escursionista tedesca. A quel punto si è guardato intorno e in fondo a un canalone ha individuato i resti di una donna. La scoperta è stata fatta da un volontario del soccorso alpino dell'Alpago che ieri, poco prima delle 17, era in uscita privata (non per servizio con in colleghi del Cnsas), da solo, sul monte Teverone.

Di lei non si erano più avute notizie dalla fine di luglio, quando era partita per un'escursione sui monti dell'Alpago. La sua auto era stata ritrovata parcheggiata al rifugio Dolada per due settimane, finché il gestore non si è insospettito. Non era stato possibile impiegare i cani da ricerca, perché la zona in cui si presumeva potesse essere scivolata Janna Schneider è molto impervia e gli animali avrebbero potuto ferirsi.

In giornata saranno avviate le operazioni di recupero e le indagini per confermare l'identità della salma.

Era anche stata aperta la sua auto, nella speranza di trovare qualche indizio utile per capire dove si fosse diretta, ma anche in quel caso nulla era emerso.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.