Picchiano la fidanzata della figlia lesbica sulla Gay Street, identificate 3…

Share

Picchiano la fidanzata della figlia lesbica sulla Gay Street, identificate 3…

Madre e zia cercato le ragazze nella folla, poi hanno sferrato uno schiaffo alla fidanzata della figlia della prima, colpevole di averla "deviata". Sara ha gridato: "Lasciala stare! E' la cosa più importante della mia vita!" Francesca è colta da un malore (un forte attacco di panico per cui viene chiamata subito l'ambulanza), ma il padre imperterrito, la insulta e le inveisce contro, sotto gli occhi dei frequentatori del locale.

L'uomo l'ha ugualmente insultata davanti a tutti, colpendo addirittura con un pugno il muro di un locale e lanciando tavoli e sedie. Una relazione osteggiata dalla famiglia della minorenne che ha scatenato il panico gioved sera innescando anche la reazione di chi ha assistito alla scena e che da due giorni racconta sui social network quello che accaduto.

A chiedere una legge sull'omofobia è Imma Battaglia, storica attivista romana per i diritti Lgbtqi ed ex consigliera capitolina: "L'ennesimo atto di follia omofoba che ci fa male al cuore". Poi la richiesta al premier: "Chiediamo e ci aspettiamo che il Presidente del Consiglio Matteo Renzi esprima il suo parere favorevole a riguardo e che attui presto provvedimenti che possano tutelare cittadini onesti che ogni giorno vivono la loro vita nel rispetto della Costituzione Italiana".

"Quanto è avvenuto a Roma, dove due genitori hanno pestato e mandato in ospedale la figlia e la sua compagna per il fatto di amarsi, è gravissimo".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.