Minenna, ho servito Stato anche stavolta

Share

Minenna, ho servito Stato anche stavolta

Del resto, in principio Marra era stato designato al ruolo di vicecapo di gabinetto vicario, colui che in pratica avrebbe avuto il potere di firma su tutti i capitoli di spesa del Comune. "Obiettivo rimane quello di trovare le personalità migliori". E intanto apre ai consiglieri M5s sulle nuove nomine. Attesi ancora i nomi dell'assessore al bilancio e del vertice di Ama. I colloqui saranno fatti anche dai componenti M5S della commissione bilancio (anche da altri se vogliono ma non andiamo in 1000). Lo stesso assessore, però, esclude di voler lasciare anche lui dopo Marcello Minenna.

Può essere come correre sulla brace, se di questi tempi provare a governare Roma non significa tentare di gettarsi direttamente nel fuoco.

In più sedi è stata diffusa la notizia che l'assessore all'ambiente Paola Muraro sarebbe indagata nell'ambito di un'inchiesta sui rifiuti. Ingegnere nucleare esperto di trasporti con esperienze internazionali, Fantasia prenderà il posto di Armando Brandolese che si è dimesso giovedì insieme al direttore generale Marco Rettighieri.

Nei giorni immediatamente successivi alla sua nomina, era scoppiata una bufera sullo stipendio di Carla Raineri. Questo accade sulla base di un esposto depositato oggi da Fratelli d'Italia, nel quale l'ipotesi è quella di abuso di ufficio.

Tralasciando il fatto che la Raggi e i suoi ammettono con questo post di non conoscere le procedure di nomina del capo di gabinetto - circostanza già di per sé molto grave - sorprende la tempistica: in piena notte. "Non ci fermiamo", ha detto Raggi nella riunione con la sua maggioranza.

A meno di tre mesi dalla vittoria dei Cinque Stelle per il Campidoglio, arrivano le prime pesanti grane per la giunta Raggi.

ROMA - La giunta pentastellata capitolina perde figure di prestigio fortemente volute dalla sindaca Raggi. Morgante ebbe anche un incontro con la stessa sindaca ma poi la sua nomina cadde nel vuoto, con polemiche. "Sulla base di due pareri contrastanti, ci siamo rivolti all'Anac che, esaminate le carte, ha dichiarato che la nomina della dottoressa Carla Romana Raineri a capo di Gabinetto va rivista in quanto 'la corretta fonte normativa a cui fare riferimento è l'articolo 90 Tuel' e 'l'applicazione, al caso di specie, dell'articolo 110 Tuel è da ritenersi impropria' - sottolinea Raggi - Ne prendiamo atto". Quindi la poltrona dovrà essere nuovamente riassegnata.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.