Latina, omicidio al Felix: ragazzo accoltellato è morto dissanguato

Share

Latina, omicidio al Felix: ragazzo accoltellato è morto dissanguato

Un omicidio probabilmente originato da futili motivi quello che si è verificato questa notte a Latina. La vittima è un romeno accoltellato durante una lite con connazionali. Secondo le ricostruzioni degli inquirenti, Marius stava ballando al centro della pista con una ragazza, quando è stato aggredito dal suo assassino.

Del caso si stanno occupando gli agenti della Squadra Mobile guidati dal vice questore aggiunto Antonio Galante. La lama ha reciso l'arteria femorale e il trentenne è morto dissanguato mentre si trascinava verso l'uscita del locale. Le indagini si starebbero concentrando nei confronti di alcuni appartenenti della comunità romena residente nella provincia di Latina. Lo storico locale della movida pontina, situato in via don Torello, è infatti oggi gestito dalla comunità romena che a Latina conta migliaia di componenti: nel club è in agenda una fitta serie di appuntamenti dedicati alla scelta delle miss. In questura, a Latina, il sostituto procuratore Luigia Spinelli al termine di un primo giro di interrogatori ha disposto il fermo di tre persone con l'accusa di concorso in omicidio. A quanto sembra prima della coltellata ci sarebbe stata una discussione tra la vittima e l'aggressore. Il locale era stato affittato per una festa privata.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.