Gb, primarie Labour senza sorprese: Jeremy Corbyn resta leader

Share

Gb, primarie Labour senza sorprese: Jeremy Corbyn resta leader

Londra - Jeremy Corbyn e' stato rieletto leader del Partito Laburista britannico dopo le elezioni interne in cui ha battuto il deputato Owen Smith. L'annuncio è stato dato a Liverpool, alla vigilia della Conferenza annuale del Labour.

Il 67enne, proveniente dall'ala sinistra del partito, nonostante le tensioni interne, gode ancora del sostegno di buona parte della base, che ha portato alla sua conferma. Appellandosi all'unità del partito Corbyn ha detto: "Abbiamo molte più cose in comune di quante ci dividano". L'obiettivo, come ribadito più volte durante la campagna elettorale, è quello di "vincere le prossime elezioni", così da "ricostruire e trasformare il paese, in modo che nessuna persona e nessuna comunità venga lasciata indietro".

A settembre dello scorso anno il socialista Corbyn, 67 anni, era stato eletto alla guida del partito con il 59,5% dei voti.

Corbyn ha ottenuto oltre il 60% dei consensi al congresso che si svolge a Liverpool, staccando l'unico rivale, Owen Smith.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.