Forte esplosione nel cuore di New York: 29 feriti

Share

Forte esplosione nel cuore di New York: 29 feriti

New York- Notte di terrore per gli abitanti di Manhattan, dove poche ore fa è esploso un ordigno nascosto in un cassonetto, tra la 23ma strada e la 7ma avenue nel quartiere di Chelsea, causando almeno 29 feriti alcuni in pericolo di vita. Un altro ordigno, inesploso, sarebbe stato ritrovato nelle vicinanze.

La zona colpita dall'esplosione è stata prontamente isolata dalla polizia accorsa insieme ai vigili del fuoco ed Fbi. Il sindaco di New York Bill de Blasio afferma che "non c'è motivo di pensare a un collegamento terrorista" anche se è chiaro che l'esplosione "è un atto deliberato", non si tratta di un'esplosione accidentale. "Ventinove persone sono state ferite ma per fortuna, tranne un caso, nessuna è in condizioni gravi e nessuna è in pericolo di vita".

Malgrado le similitudini, secondo le autorità non ci sarebbero connessioni con l'episodio in New Jersey, ossia l'ordigno scoppiato a Seaside park. Lo scoppio ha scosso la 23esima strada, tra la sesta e la settima avenue. La 23ma strada, in partiocolare, è uno degli snodi più frequentati della città, per la presenza di varie stazioni della metropolitana nei pressi, così come di alcuni tra i più grandi supermercati della metropoli americana.

L'esplosione è avvenuta mentre Barack Obama e Hillary Clinton prendevano parte ad un gala di raccolta fondi della Black caucus foundation a Washington.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.