Fisco: in arrivo 2mila lettere ai contribuenti abruzzesi

Share

Fisco: in arrivo 2mila lettere ai contribuenti abruzzesi

Errori nelle dichiarazioni dei redditi 2012.

Oltre 7 mila contribuenti siciliani riceveranno le lettere con le informazioni utili per rimediare agli errori commessi nelle dichiarazioni dei redditi 2012.

L'Agenzia delle Entrate, attraverso queste comunicazione, informa i contribuenti su informazioni su alcuni redditi, che, dai dati in possesso delle Entrate, risulterebbero non dichiarati, in tutto o in parte, nella dichiarazione modello Unico o 730 presentata nel 2013. Sono in arrivo circa 6.300 comunicazioni, distribuite tra le diverse province dell'Emilia-Romagna. Non si tratta di fatti gravi, precisa l'agenzia, ma di "alert" che danno la possibilità ai cittadini di mettersi in regola e beneficiare delle sanzioni ridotte.

Coloro che riceveranno la lettera potranno mettersi in contatto con l'Agenzia per chiarire la propria posizione. Il contribuente potrà evitare l'accertamento dimostrando di non avere commesso errori o regolarizzando la propria posizione con le sanzioni ridotte previste dal nuovo ravvedimento operoso. A Reggio arriveranno 613 comunicazioni.

Come richiedere assistenza - Il contribuente può ricorrere ai servizi di assistenza dedicati, rivolgendosi al Call Center dell'Agenzia al numero 848.800.444, da telefono fisso (06/96668907 da cellulare), oppure utilizzando CIVIS, se è abilitato ai servizi telematici.

L'applicativo on line per calcolare gli importi - Per chi è meno pratico di Fisco e vuole mettersi in regola con il "ravvedimento operoso", da qualche giorno è disponibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate un programma di aiuto denominato "Calcolo di sanzioni e interessi del ravvedimento". Nella stessa sezione e' pubblicata la puntata della web-radio ascoltabile e scaricabile sulla piattaforma.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.