Festa del Sacrificio con un pensiero per i terremotati

Share

Festa del Sacrificio con un pensiero per i terremotati

Erano in migliaia i musulmani che questa mattina si sono riuniti al Parco Dora in occasione della Festa del Sacrificio, l'Eid al-Adha, che ha una certa corrispondenza con la nostra Pasqua.

Il sacrificio di Abramo è un "richiamo per tutti noi a formare un fronte comune per difendere la vita dono di Dio". Al termine della preghiera ho espresso il mio apprezzamento alla comunità musulmana presente sul nostro territorio perché elemento importante in una città che è stata è e vuole essere città dell'accoglienza, del dialogo e dell'arricchimento culturale fra fedi e culture. La festa del sacrificio celebrata nel mese lunare di Dh? l?ijja in cui avviene il pellegrinaggio alla Mecca. La celebrazione ricorda la vicenda, riassunta in una sura nel Corano, del sacrificio di Abramo, che obbedisce all'ordine di immolare il figlio ma poco prima che lo sgozzi gli viene inviato dal cielo un montone da sacrificare al suo posto. "Una festa che rappresenta una lezione per tutti i credenti".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.