Fertility Day, polemiche per il nuovo opuscolo: contenuti fascisti

Share

Fertility Day, polemiche per il nuovo opuscolo: contenuti fascisti

La giornata del Fertility Day è promossa dal Ministero della Salute per far si che i giovani siano messi a conoscenza circa la propria salute riproduttiva e circa i modi per preservarla tramite prevenzione, la diagnosi precoce e la cura della malattie che possono comprometterla e le tecniche di Procreazione medicalmente assistita. I nuovi opuscoli sono "razzisti". Il Fertility Day proposto dal ministro Lorenzin, ha ricevuto un'eco mediatica rilevante, soprattutto attraverso i social. "Ma tutto restava comunque nel dibattito pubblico, adesso si è arrivati addirittura a un atto parlamentare di Sinistra Italiana che ha presentato una mozione di censura qualificando l'iniziativa del ministro come 'campagna di comunicazione aggressiva e ricattatoria' da cui si chiede che il governo prenda le distanze cancellando la campagna pubblicitaria". Di chi è la responsabilità della scelta di tali immagini? Se la prima volta erano stati i riferimenti al tempo che passa e alla fertilità che svanisce a essere condannati, ora tocca all'opuscolo governativo in cui si danno indicazioni per "Stili di vita corretti per la prevenzione della sterilità e dell'infertilità". Cosi' dal ministero della Salute commentano le nuove polemiche sul Fertility day in programma domani, innescate da una locandina che rappresenta i buoni stili di vita raffigurando una famiglia di persone bionde e i cattivi stili di vita con un gruppo di ragazzi di colore che fumano erba. Ma temo che non basti: tolga il disturbo, e se non lo fa, - conclude Fratoianni - ci pensi il Presidente del Consiglio a farglielo fare.

In copertina, sotto la scritta "le buone abitudini da promuovere", compaiono due coppie di ragazzi e ragazze baciati dal sole, tutti bianchi e sorridenti. E non c'è intenzione - "ne c'è mai stata", si ribadisce dal ministero - di parlare di natalità ma solo di fertilità e di come proteggere la possibilità di avere figli: il centro dell'iniziativa è la salute, ovvero la medicina della coppia, le indicazioni per tutelare la fertilità maschile e femminile e per evitare le malattie sessualmente trasmissibili. "Stavolta non ci sono alibi di sorta".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.